“Sparatutto online Free2Play: WarRock Vs Combat Arms” di Alessandro

Il fenomeno del “MMOfree2play”, espressione che significa “videogiochi gratuiti multigiocatore” sta recentemente (e finalmente, aggiungerei) conquistando le luci della ribalta nel variopinto mondo videoludico.
I più famosi giochi che rientrano in tale definizione sono probabilmente Travian e Ogame, due “browser game” gestionali, rispettivamente di ambiente fantasy e fantascientifico.
Il loro gameplay accattivante e l’aspetto fortemente competitivo ne fanno una vera droga per molti giocatori e un incubo per molti capiufficio: i due giochi di cui sopra non richiedono altro che un browser e una connessione internet. Immaginate voi…
Ma non è di questo che volevo parlarvi oggi.
Un’altra, più recente, tipologia di videogiochi multigiocatore gratuiti è costituita dai cosiddetti MMOFPS tattici (per i non addetti ai lavori: Massive Multiplayer Online First Person Shooter, ovvero sparatutto in prima persona multi giocatore).
Di che si tratta?
Prendete un numero n (compreso in genere tra 2 e 32) giocatori, divideteli in due squadre, armateli di tutto punto, lasciateli liberi in delle mappe di diversa dimensione (dagli scontri “close quarter” alle immense mappe di “battle groups”), shakerate bene…
Et voilà! Divertimento assicurato!
Con questa recensione vorrei mettere a confronto due sparatutto tattici multigiocatore gratuiti che ho avuto il piacere di giocare negli ultimi tempi:
WarRock e Combat Arms
Sebbene abbastanza simili nell’impostazione e nel gameplay, WarRock (K2 network) e Combat Arms (Nexon) hanno una serie di differenze che potranno influenzare la scelta del giocatore verso l’uno o l’altro, e nel complesso soddisfare il palato anche dei puristi degli sparatutto tattici in prima persona. Parliamo in entrambi i casi di giochi gratuiti in cui potrete sfidare  all’ultimo sangue giocatori di ogni parte del mondo utilizzando una panoplìa di armi realistiche e ben realizzate (dai fucili d’assalto come l’intramontabile Ak47, alle mitragliette leggere tipo Mp5, ai fucili di precisione come l’ormai celebre Psg1). La grafica è in entrambi i casi più che accettabile, magari non all’altezza delle ultime uscite, ma sicuramente leggera e pulita, in grado di regalare l’ebbrezza di una sfida multiplayer anche a chi non possiede un pc di nuovissima generazione.
Andiamo ad analizzare le caratteristiche dei due giochi, per poi poterli confrontare.

WarRock
Il gioco della K2 network fa della divisione dei giocatori in ruoli ben precisi e della diversità delle mappe disponibili i suoi punti di forza. Il giocatore potrà infatti scegliere in ogni momento che ruolo ricoprire tra assaltatore, cecchino, medico, ingegnere ed esperto di armi pesanti. Tale scelta influenzerà necessariamente lo stile di gioco (un cecchino che si getta nella mischia di un corpo a corpo non avrà vita facile) e lo svolgimento della partita. La corretta divisione dei ruoli all’interno di una squadra e l’organizzazione tattica delle diverse classi sono di vitale importanza per la riuscita delle missioni.  Questo aspetto dona profondità e varietà al gameplay di WarRock.
Un altro punto di forza di WarRock è la presenza di mappe di dimensioni differenti (in ordine crescente: close quarter combat, urban ops e battle group) e la possibilità di utilizzare veicoli in alcune di esse.
Potrete quindi partecipare a scontri “close quarter” (alla counterstrike, per intenderci: una squadra deve piantare gli esplosivi, l’altra disinnescarli) o, se preferite, cimentarvi in battaglie campali alla guida di carri armati, elicotteri, cacciabombardieri e altri letali mezzi da combattimento. Saper scegliere la classe giusta (e la tattica giusta) in relazione a ogni mappa fa davvero la differenza tra una bella vittoria e una cocente sconfitta.
Tutto bellissimo, allora?
In teoria sì… Ma veniamo ai punti dolenti:
1)    Gli Hacker: i server di Warrock sono impestati di questi personaggi che sembrano trovare divertimento nel rovinare il gioco agli altri utilizzando programmi (cheats) che li rendono immortali, invisibili, capaci di volare, di sparare attraverso i muri, etc. I tentativi della K2 di eliminare tale piaga mediante periodiche patch durano in genere poche ore (il tempo che serve agli hacker per programmare nuovi cheats).
2)    Il “lag”: ovvero la latenza di connessione. Alcuni giocatori, dotati di connessioni non all’altezza della situazione, compariranno dal nulla alle vostre spalle perché il software ha difficoltà a gestire il “dialogo” tra server e giocatori.
3)    La versione “premium”: in WarRock le armi più potenti e gli equipaggiamenti migliori sono accessibili solo a chi effettua un abbonamento “premium”, ovvero paga una quota mensile. Ciò spesso mette in secondo piano l’effettiva abilità del giocatore rispetto all’equipaggiamento posseduto.
Combat Arms
Esasperato dagli hacker, ormai presenza fissa su tutti i server di WarRock, ho recentemente scoperto l’esistenza di un analogo gioco, prodotto della Nexon Europe. Scarico, installo, aspetto l’interminabile aggiornamento all’ultima versione e… Che piacevole sentimento di “deja vu”! Il menu iniziale, la schermata di selezione delle armi, le game room…  E io che avevo nostalgia di WarRock!!!
Allora mi fiondo nello shop per l’acquisto della mia prima arma, un G36e… e subito mi accorgo di qualcosa di diverso: tutte le armi sono accessibili agli utenti “comuni”, spendendo solamente il denaro “virtuale” del gioco (si guadagna per ogni missione conclusa)! Anche in questo caso si può scegliere di pagare, ma in questo caso i vantaggi solo sono “estetici”: armi personalizzate, scelta di personaggi unici, etc. Capito? Scordatevi i giocatori che pagano fior di quattrini per armi potentissime. Adesso vediamo chi è più forte ☺ !
Acquistata l’arma, entro nella “lobby” per cercare una partita… E mi accorgo che in questo caso non ci sono mappe divise per dimensioni; a pensarci bene non sono neanche tantissime, ma ci sono molte modalità di gioco! Oltre al “pianta & disinnesca” a cui mi aveva abituato WarRock c’è la storica “Capture the flag”, ovvero ruba bandiera, l’ancora più classico “elimination”, ovvero deathmatch a squadre, “one man army”, ovvero tutti contro tutti, e la modalità “fireteam”, ovvero tutti in squadra insieme contro un esercito di giocatori controllati dal computer.
Scelgo un match classico, deathmatch a squadre, e…Wow, sono in una città costiera, posso camminare nei vicoli, salire sui tetti o arrampicarmi sulla torre del faro e fare il cecchino. Non mi divertivo così da tanto!…e….NIENTE HACKERS! L’atmosfera che si respira qui è molto più tranquilla: infatti, la presenza di tanti hacker porta un clima di continua  “caccia alle streghe” nei server di WarRock, con conseguenti risse virtuali, accuse e insulti. Ovviamente anche qui c’è un certo “agonismo” (per usare un eufemismo), ma nel complesso c’è più fair play!
Ma allora…è tutto rose e fiori?
Beh, devo ammettere che l’impressione generale su Combat Arms è più che positiva, ma ci sono un paio di punti di WarRock di cui forse si sente la mancanza qui, e forse li avrete già capiti:
1)    Niente classi. Non so se è un vantaggio o uno svantaggio. Da una parte consente una maggior versatilità ai giocatori, che non sono più fossilizzati in un unico ruolo. Dall’altra WarRock dava più l’idea di far parte di una squadra organizzata, in cui la cooperazione tra le diverse classi era la ricetta vincente. E poi…Niente medici in Combat Arms! Se rimani con un solo punto vita devi solo sperare che il nemico non ti veda!
2)    Niente mappe gigantesche. Qui il gameplay è tutto orientato al “close quarter”, lasciando quindi a bocca asciutta tutti i giocatori alla ricerca di battaglie epiche.
3)    (o dovrei dire 2bis). Niente veicoli! Quindi se vi piace guardare il campo di battaglia dal cockpit di un caccia o di un elicottero o sfondare le linee nemiche a bordo di un pesante carro armato rivolgetevi a WarRock.
Tirando le somme…
Ci troviamo di fronte a due titoli sicuramente divertenti e giocabilissimi, dalla grafica non modernissima ma veloce e soddisfacente, e dal gameplay adrenalinico. Come avrete capito, dovendo dare un giudizio definitivo, probabilmente la mia scelta cadrebbe su Combat Arms. WarRock rimane un bel gioco in grado di offrire notevoli soddisfazioni tattiche, e, se siete in cerca di scontri su scala un po’ più vasta, rimane certamente la scelta migliore. Il divertimento è però gravemente minato dalla cattiva gestione del lag e soprattutto dalla presenza degli hacker, che risulta essere davvero esasperante. Combat Arms non soffre di questi problemi e, probabilmente, vince la sfida col suo concorrente per quanto riguarda le mappe piccole (close quartier combat).
Ma il consiglio più spassionato che possa darvi per concludere quest’articolo è:
WarRock e Combat Arms sono due bei titoli, ognuno con pregi e difetti, entrambi gratis: provateli entrambi e scoprite quale si addice di più al vostro stile di gioco!

17 total comments on this postSubmit yours
  1. Se in WarRock non ci fosse il lagg sarebbe meglio come gioco… dico se uno è premium…

    Ma in fondo forse preferisco Combat Arms, niente da spendere, statistiche avanzate in tempo reale, moltissime armi, ecc.

    • bhe diciamo negli ultimi tempi anche a combat arms se non paghi resti a “terra” hanno messo i NX simili ai G1 di Warrock…. xcio se vuoi armi potenti devi pagare con i NX

    • devo dire che dopo aver provato entrambi giochi, mi e piaciuto sicuramente di piu Warrock… é molto piu realistico come dice marco, secondo ciò che ha voluto elencare…. e cmq secondo me anche a CombatArms esiste la Lagg…essa é invisibile….. non vi e mai capitato di cadere da un qualcosa(una sporgenza, una scala,ecc) e poi ritrovarvi magicamente di nuovo sopra?… quella e pure lagg…POI la cosa assurda che mi fa odiare combat arms e il numero bestiale di colpi che servono x uccidere il nemico… A Wr basta avere un modem veloce e entrare nelle Room Green ( stanze con ping server verde cioe basso) x uccidere con massimo 5 o 7 colpi, a secondo delle armi viceversa a combat arms un caricatore lo devi svuotare tutto x uccidere un nemico che spesso non muore nemmeno…. detto ciò io preferisco molto di più Warrock… L’UNICA COSA CHE FA DI BRUTTO QUESTO GIOCO E LA PRESENZA DI HACK… BASTA X IL RESTO E PERFETTO

  2. mi è piaciuto molto il discorso cmq io preferisco combat arms se non ci sarebberò lag,hack e dopo un certo lvl devi comprare xforza armi premium altrimenti fai skifo… se nn ci sarebbero queste cose preferirei WarRock…

    • anche te mi sa che non hai capito nnt… io gioco con armi standard… mi trovo benissimo non ho bisogno di armi ultra potenti xche Warrock e Combat arms non sono come METIN2 o Ogame ecc ecc.. qui e la suddetta “SKILL” un lv 1, con “Skill” e armi ESL ( Standard, senza premium )… “Ara” un lv 60 con equipagiamento Premium e armi potentissime….

      Skill: meastria

  3. Bell’articolo, peccato che usi termini di cui non conosci il significato ;)

  4. X Stefano:
    Ti riferisci a me?
    Nel qual caso, mi piacerebbe sapere quali sono questi termini di cui non conoscerei il significato.
    Mi considero un discreto conoscitore di tecnologia, videogiochi e lingua inglese.
    Per favore motiva le tue affermazioni prima di postarle, rischi di fare la figura del sempliciotto.
    A presto.

  5. X stefano
    Ah, vedendo il tuo sito si spiega tutto…
    Sei tra i responsabili di cheating-x, ovvero un portale per scaricare Hacks e cose simili.
    Ora capisco il gusto nell’essere gratuitamente molesto. Non ti basta rovinare i giochi, ora ti ci metti anche con i blog.

  6. Ciao buon post complimenti ma volevo aggiungere qualcosa…

    War Rock,
    La presenza di Hackers è molto elevata e costante 2 3 hackers in ogni partita sono fissi oramai il problema è propio questo,war rock ha molti bug nei PG attivi,cioè per sporgerti da un angolo premendo Q e E stando troppo vicino al muro questo nn viene visualizzato dal nemico,quindi non puo vederti,le mappe battle group sono molto estese piene di PG attivi e mezzi,ma rimane sproporzianato e vuoto,i punti buoni di war rock a vedere,sarà solamente guardare le mani e il fucile del vostro PG e i mezzi da guerra.

    Combat Arms EU,
    Combat Arms EU è sicuramente uno dei giochi meno completi del web ma pieno di sorprese,combat arms con la nuova patch a inserito la nuova modalità QUARANTINE MODE,la partita inizia e siete tutti in una squadra unica allo scadere del tempo (10 secondi) il browser sceglierà 3 o 2 zombie che avranno il compito di infettare gli altri è ftt molto bene ed è più che divertente,su CA eu la presenza di mod è molto elevata e nonostante tutto si può comprare al prezzo di 1,500 NX “Nexon Cash” = 1,50 € l’ELITE moderator che ha molte funzionalità o vero bannare senza la score vote,quindi se un elite decide di bannare,viene bannato,Le mappe è vero non sono grandissime,ma con il nuovo aggiornamento ftt quasi un anno fa,sono state installate,Snow Valley,Grai Hummer,Brushwood,Pump Juck,Rattle Snake e Power Surge a prova di hackers,queste non possono essere hackerate da un sistema per modificare la TEXTURE,perchè? perchè sono curate nei minimi dettagli quindi piene di designature,eh l’hackers avrà molti problemi nel distinguere una persona da un semplice mobile o buco nel muro,sono stati inseriti auto kill nel glitch,se qualcuno vuole entrare in un muro o in un armadietto o da qualche altra parte,verrà suicidato,ma oramai più che altro la cosa preoccupante è la presenza di AIMBOT,quando si incontrano certi soggetti con questo programma noterete UNBELIVEBLE di headshot ad ogni respawn,spero con tutto il cuore che aggiornino hackshield,ah ultima cosa,ogni settimana dei moderatori della nexon forum entrano nel vostro account per controllare il vostro rankings e percentuale di headshot,se questo è sproporzionato,bhe createvi un nuovo giocatore e sperate di avere 30 euro da parte se qualcuno vi denuncia :),ciao a tutti.

  7. oramai combat è diventato come war rock,nn si può più giocare,e infatti ho abbandonato il mio account,e cmq nn ti denuncia nex1 xk cnsco gente ke li usa sempre e ankora nn ha ricevuto nexuna multa,basta pensare ke qnd crei l account nn ricevi la mail d attivazione e qndi puoi usare una qualsiasi email come fanno in tanti ke vengono bannati…cosa da fare sarebbe bannare x IP….e spero ke lo facciano anke se nn ci credo molto…

  8. be se uno a l’ip che cambia ad ogni riavvio del modem possono bannarti per ip quanto vogliono ma continueranno a giocare

  9. A mio parere warrock (lasciamo stare haker, lagger e compagnia) comporta uno stile di gioco più reaalistico di combat arms perchè:
    -a worrok le armi possono sparare a decine di metri, mentre a combat un ak47 perde precisione in 20 metri.
    -a warrok le armi come fucili e mitragliette uccidono in massimo 4-5 colpi, a combat si spreca un caricatore.
    -a warrock il respawn avviene dopo che l’ultimo giocatore del tuo team è morto(riferito ai close quarter) a combat no. Perciò a warrock un player non farà stupidate andando in giro per la mappa con un cecchino, ma cercherà di impersonare al meglio il proprio ruolo, e sarà molto più prudente, fatto che rende gli scontri più entusiasmanti.
    -A warrrock se ricarichi ma non hai finito completamente le cartucce del caricatore, le perdi inserendo un caricatore nuovo, a combat magicamente no.
    -Awarrock un soldato ha, di solito, solo il suo fucile, intorno al quale si possono costruire varie tecniche di gioco, a combat invece è possibile vedere cecchini armati di lanciarazzi, fucili di precisione e mitragliatrici…tutti insieme….

    detto questo preferisco comunque combat.

  10. azz a me combat arms non va propio eppure molti dicono che funziona solo in america del nord e in pochi posti… appena provavo a connettermi mi diceva sempre connessione persa.

  11. a me piacciono tutti e due. Soltanto che di combat arms non mi piace che un spendi vicino ai 1000 GP per comprare un’arma SOLO per un giorno… poi a me spesso non va l’audio… queso non riesco a capirlo… boh

  12. Allora inanzitutto combat arms ha piu armi lasciate stare gli hackers tanto x quello ce la patch,in piu quel tuo problema succede anke a me e un bug tranquillo.Cmq di glitch in CA non ce ne sono molti e se ce ne sono non sono pericolosi;Tutti quelli piu “pericolosi” gli hanno fixati quindi io dico CA forever ; )

  13. forse un anno fa (quando hai scritto l’articolo) era come dicevi tu, ma ti posso assicurare che ora combat arms è strapieno di cheaters, al punto che quasi devi faticare per trovare una partita senza (siamo nell’ordine di un cheater ogni 2 mappe). Poi io mi riferisco ai cheat super evidenti, se poi utilizzano cheat con accortezza senza farsi sgamare allora non saprei dire.
    per quanto riguarda il fatto che le armi a pagamento non fanno vantaggi… bè non direi. dato che si poù raccogliere un’arma quando il proprietario muore, ho potuto constatare con sommo stupore cosa significa avere un mitragliatore SENZA RINCULO e il cui mirino rimane praticamente immobile durante il fuoco… ti assicuro che fa un differenza non da poco. Se si usa denaro sonante queste armi sono disponibili sin da subito mentre altrimenti bisogna aspettare di raggiungere livelli molto alti (e comunque non si possono prendere tutte senza crediti a pagamento)… e fin qua mi sta pure bene, che cavolo ci devono pur guadagnare qualcosa… però ci sono troppi hacker, ti basta fare una rierca su google per capire quanto è facile barare…

    • beh è vero, ultimamente ca sta diventando sempre più pieno ci cheatter, anche dopo la nuovissima patch…
      Ora sto scaricando warrock e li confronto, poi vi faccio sapere…

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Hyde Park © 2017 All Rights Reserved

http://www.rivistahydepark.org

Theme by Marco Savarese

Powered by Marco Savarese